Grande Fratello: 4 VIP direttamente in nomination per colpa della busta nera. Successo un fatto clamoroso!

Scritto da Valentina Fiordaliso, 24 Febbraio 2023 - Tempo di lettura: 2 minuti

Successo l’incredibile ieri nell’appuntamento settimanale del GF Vip: Signorini manda al televoto 4 super vip direttamente senza nomination.

Nella puntata del Grande Fratello Vip del 23 febbraio, il conduttore Alfonso Signorini ha annunciato provvedimenti disciplinari per quattro concorrenti del programma. Il presentatore ha iniziato la puntata con una busta nera in mano, spiegando che nella casa c’era stata la “notte dei lunghi coltelli” (che metafora, Signorini!), ovvero che quattro concorrenti si erano chiusi nel van cospirando tra loro e dicendo cose nella certezza di non essere ascoltati.

La verità di Edoardo Tavassi su quanto successo nel Van…

Nel video in basso i motivi, secondo i concorrenti, per cui avrebbero “confabulato” staccando i microfoni.

Signorini ha quindi chiesto a ognuno dei concorrenti coinvolti di spiegare cosa fosse successo nel van. Dalle testimonianze ricevute, non tutte concordanti, il conduttore ha concluso che avevano mentito e comunicato il provvedimento preso nei loro confronti. La più grave irregolarità commessa era quella di aver manomesso un microfono della casa, pensando di non essere scoperti.

La busta nera. È una comunicazione che viene fatta dal Grande Fratello direttamente senza possibilità per il concorrente di appellarsi. Si tratta quindi di un vero e proprio provvedimento disciplinare, che può variare dalla mandata in nomination del concorrente (come successo in questo caso, dove i concorrenti sono ben quattro) fino all’eliminazione direttamente attraverso la porta rossa.

Altro frame durante la spiegazione di Edoardo Tavassi

Edoardo Tavassi e Micol Incorvaia erano persino immuni alla nomination, ma…

In seguito alla decisione presa, Edoardo Tavassi e Micol Incorvaia, che avrebbero dovuto essere immuni dalle nomination, sono stati mandati direttamente al televoto insieme agli altri due concorrenti coinvolti, Edoardo Donnamaria e Nicole Murgia. Il provvedimento disciplinare ha annullato la loro immunità e li ha obbligati a partecipare al televoto senza passare per le nomination.

Questa sera non ci saranno preferiti“: così Signorini ha chiosato l’avvenimento, annunciando che non sarebbero stati nominati i preferiti della puntata.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3