L’Eredità mercoledì 5 aprile 2023: scopri il campione, il montepremi e la parola della ghigliottina

Scritto da Daniela Palma, 5 Aprile 2023 - Tempo di lettura: 2 minuti

Chi è il campione di mercoledì 5 aprile, qual è la parola della ghigliottina e se ha qualcuno ha vinto la puntata di oggi. Scopriamolo.

Puntata avvincente anche quella del 5 aprile su Rai 1, a L’Eredità. Ad arrivare alle stoccate finali sono il “solito” Giacomo, e la concorrente che da qualche sera insidia il campione Cristina. La prima domanda spetta a Cristina ma Giacomo sa difendersi bene indovinando la risposta.

Alla domanda di Giacomo “quale film italiano ha il titolo francese Le Pigeon, in italiano tradotto come il piccione?“, Cristina risponde in modo sbagliato, essendo I soliti Ignoti la risposta corretta del titolo italianizzato in francese. Alla ghigliottina per 2-0 torna Giacomo, con 180.000€ di montepremi.

La ghigliottina del 5 aprile 2023: montepremi e combinazione vincente

Se non lo conoscete ancora, Giacomo ha già vinto al gioco finale di Insinna, per poi ritentare nuovamente altre volte: stasera ha avuto la possibilità di vincere ben 180.000€, montepremi quasi da record. Il giusto finale per una puntata incredibile in cui le sfide dei 30 secondi sono state ancora una volta determinanti ed un triello che ha visto protagonisti Giacomo e Cristina.

La scelta delle cinque parole finali è ricaduta tra:

  • “vincere” o “vivere”, scegliendo “vivere” e indovinando,
  • “amore” o “speranza”, scegliendo “speranza” e sbagliando,
  • “gioia” o “pena”, scegliendo “gioia” e sbagliando,
  • “errore” o “odore”, scegliendo “errore” e sbagliando,
  • “té” o “cioccolata”, scegliendo “cioccolata” e indovinando.

La sequenza corretta è “vincere”, “amore”, “pena”, “odore”, “cioccolata” per un montepremi di 45.000€ dopo aver dimezzato tre volte. Dopo attenta riflessione, Giacomo ammette di aver combinato la parola con le ultime due, ma non di essere per niente sicuro. La parola scelta dal campione è “aroma”. Aroma ed odore sono sinonimi, aroma di cioccolata, per dare un senso all’ultima parola, per il resto invece ha dichiarato di non aver trovato un senso logico coerente. Una parola aggiunta da Flavio, “vivere”, “io vivo”, la “poesia” perché non si vive di solo… La parola corretta è “pane”. Oppure il titolo dell’opera Pane, amore e fantasia. Giacomo potrà riprovarci domani, non avendo indovinato la parola esatta.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Un Posto al Sole Anticipazioni Puntate del 23 e 26 Febbraio 2024