The Kolors alla ricerca del tormentone perfetto con la loro “Un ragazzo, una ragazza” a Sanremo 2024

Scritto da Marcello Romano, 6 Febbraio 2024 - Tempo di lettura: 3 minuti

Un ragazzo, una ragazza, i The Kolors e Sanremo. Ci sono tutti gli ingredienti per creare un tormentone di successo, e chissà, vincere Sanremo.

I The Kolors, reduci dalla vittoria ad Amici nel 2015 e dal successo mondiale di Italodisco, giungono a Sanremo con una nuova proposta musicale che punta a diventare un nuovo tormentone.

Il gruppo ha espresso il sogno di partecipare all’Eurovision e hanno sottolineato che è un desiderio condiviso anche dai 30 partecipanti a Sanremo 2024, affermando che chiunque dica il contrario sta mentendo.

Il brano, intitolato “Un ragazzo, una ragazza“, si presenta con una semplicità disarmante, contraddistinta da un dualismo che, in un’epoca di non binarismo, potrebbe apparire reazionario. Se il mondo abbraccia l’arcobaleno delle relazioni umane, accoglierà anche la narrazione classica di amore tra un ragazzo e una ragazza, come già espresso da artisti come Madonna e Nino D’Angelo in passato.

La canzone, frutto di un intero anno di lavoro, rappresenta per il gruppo una vittoria personale, poiché sono riusciti a consolidare un sound distintivo che li contraddistingue. Nonostante il successo ottenuto con Italodisco, il gruppo non si considera pioniere del pop funk, ma piuttosto cerca di mantenere autenticità nel proprio percorso artistico, mescolando sonorità degli anni ’80 e ’90 con un’estetica contemporanea.

Durante le prove a Sanremo, si sente nell’aria la possibilità che “Un ragazzo, una ragazza” possa diventare un nuovo tormentone, non solo per il ritornello orecchiabile ma anche per le gestualità suggestive di Stash sul palco, il quale esprime il desiderio che il brano possa raggiungere un vasto pubblico.

È presso la Stazione Centrale che ci viene raccontata la storia di un giovane che cercava di instaurare un primo contatto con una ragazza. Sul fronte musicale, potremmo paragonare l’essenza del funk di artisti come Prince e James Brown a un dipinto dimenticato in soffitta: l’abbiamo riportato alla luce e lo abbiamo incorniciato con colori fluorescenti. – Stash intervistato da ‘Tv Sorrisi e Canzoni’

Il gruppo affronterà anche un momento importante durante il festival, il duetto con Umberto Tozzi nella serata delle cover. La scelta dei brani, da “Ti amo” a “Tu” fino a “Gloria”, evidenzia il rispetto e l’ammirazione per l’opera dell’artista, mentre la volontà di includere sorprese e improvvisazioni testimonia la ricerca di una performance unica e coinvolgente.

Inoltre, il gruppo ha annunciato il lancio del video di “Un ragazzo, una ragazza” con un adattamento francese, confermando la penetrazione europea della loro musica. La collaborazione con Blanka, cantante polacca che li ha contattati tramite Instagram, evidenzia l’entusiasmo e la solidità della loro fanbase in Polonia, aprendo la strada a nuove opportunità, come una potenziale partecipazione all’Eurovision, considerata un sogno per il gruppo e per tutti i partecipanti al festival di Sanremo 2024.

Testo canzone Un ragazzo, una ragazza

Serve un’idea
Continentale
Vorrei parlarti e mi vergogno come un cane
Tu aspetti il treno
Io al cellulare
Non trovo l’asso da giocare
Ma ormai, ai, ai
Lo sai che quando pensi di star bene poi ci rimani sotto
E lo sai, l’amore non si può cantare in una strofa da otto
È uguale, però sento la pelle bruciare, eh
Tanto con te rischio male, eh
Ma se mi guardi così
Se mi guardi così
(Sempre la stessa storia)
Un ragazzo
Incontra una ragazza
La notte poi non passa
La notte se ne va
Un ragazzo
Incontra una ragazza
Le labbra sulle labbra
Poi che succederà
E comprerei per te la luna se c’avessi money
Solo per cantarti ancora un po’
Un ragazzo
Incontra una ragazza
La notte poi non passa
Vedrai non finirà
Serve un’idea
Più del pane
Vorrei parlarti ma ho paura di ghiacciare
Siamo un incrocio
Fondamentale
E avrei bisogno di una chiave
Ma ormai, ai, ai
Lo sai che sei un proiettile nel cuore però avevo il giubbotto
E lo sai, cercarti è un po’ come aspettare ad un semaforo rotto
È uguale però sento la pelle bruciare, eh
Tanto con te rischio male, eh
Ma se mi guardi così
Se mi guardi così
(Sempre la stessa storia)
Un ragazzo
Incontra una ragazza
La notte poi non passa
La notte se ne va

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


I Migliori Anni di Carlo Conti: Ospiti e Hit della Seconda Puntata