Quindi esiste anche la dieta per gli studenti della maturità. Ecco quali sono i cibi consigliati

Scritto da Francesca Boffo, 21 Giugno 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Esiste una dieta specifica per gli studenti che si apprestano a sostenere l’esame di maturità, un momento cruciale che segna il passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Oltre allo studio, è importante prestare attenzione all’alimentazione, cercando di seguire alcune indicazioni per affrontare al meglio questa sfida.

Durante questo periodo intenso di preparazione, è consigliabile seguire un regime alimentare basato su pasti piccoli e leggeri. Evitare sia il digiuno che gli eccessi, soprattutto con cibi pesanti o contenenti sostanze eccitanti come curry, pepe, paprika, dado da cucina o troppo sale. È preferibile optare per alimenti che favoriscono il rilassamento, come quelli contenenti triptofano, un aminoacido che stimola la sintesi della serotonina, il neurotrasmettitore cerebrale del benessere e del rilassamento.

Tra gli alimenti consigliati vi sono la frutta dolce di stagione, legumi, uova bollite, carne, pesce e formaggi freschi. Per quanto riguarda le verdure, la lattuga si posiziona al primo posto per le sue proprietà sedative, seguita da cipolla e aglio. Inoltre, è consigliabile consumare pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo, frutta dolce e infusi al miele, in quanto favoriscono il sonno e contribuiscono al rilassamento dell’organismo.

Un bicchiere di latte caldo, bevuto prima di coricarsi, può ridurre l’acidità gastrica e favorire una buona dormita grazie alle sostanze presenti anche nei formaggi freschi e nello yogurt. Inoltre, un dolcetto leggero fatto in casa con farina e uova può avere un effetto antistress, così come infusi e tisane dolcificati con miele, che creano un’atmosfera di relax e piacere, distendendo la mente e rendendola più pronta a rispondere alle sollecitazioni degli esaminatori.

D’altro canto, è importante evitare l’eccesso di caffeina, poiché può causare eccitazione, ansia e insonnia, compromettendo la concentrazione e la serenità. Inoltre, è bene limitare il consumo di patatine in sacchetto, salatini, cioccolata e cibi in scatola, che possono provocare insonnia e agitazione.

Seguire una corretta alimentazione durante questo periodo di studio intenso può contribuire a mantenere un equilibrio mentale e fisico, fornendo all’organismo l’energia e la concentrazione necessarie per affrontare con successo l’esame di maturità.

Serve più concentrazione?

La dieta del cervello, ricca di alimenti che stimolano la concentrazione e la memoria

Quando si tratta di ottenere una maggiore concentrazione, l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale. Quali sono gli alimenti che dovremmo inserire nella nostra dieta per favorire una mente più attenta e focalizzata?

I cereali integrali sono la fonte ideale di energia per il cervello. Trasformando i cereali in glucosio, si fornisce al corpo l’energia necessaria per mantenere una buona concentrazione. Pasta, riso, farro, orzo e pane integrale possono essere introdotti nella nostra alimentazione per garantire una soddisfacente fonte di energia durante il pomeriggio di studio.

Il pesce azzurro, da sempre considerato un toccasana per la mente, è ricco di acidi grassi essenziali che il nostro corpo non è in grado di produrre autonomamente. Salmone, trota, sgombro, aringa e sardine sono una preziosa fonte di questi acidi grassi, che favoriscono il buon funzionamento della memoria e contribuiscono al miglioramento del nostro umore.

  • I pomodori offrono importanti benefici grazie al loro contenuto di licopene, un potente antiossidante che contrasta i radicali liberi e previene l’atrofia cerebrale. I radicali liberi sono responsabili dell’invecchiamento e della perdita di memoria, ma i pomodori sono dei validi alleati nella lotta contro di essi.
  • Le arance e gli agrumi in generale, noti per essere una ricca fonte di vitamina C, svolgono un ruolo fondamentale non solo per il sistema immunitario, ma anche nella gestione dello stress e dell’ansia. In vista dell’esame di maturità, è importante non farsi mancare un buon succo di frutta che fornisca una dose extra di vitamina C.
  • Le uova, come i pomodori, svolgono un ruolo importante nella prevenzione dell’atrofia cerebrale. La vitamina B presente nelle uova è una grande alleata nel combattere i livelli di omocisteina nel sangue. Altri cibi come pollo, pesce e verdure a foglia verde sono anch’essi utili per questo scopo.
  • Le spezie rappresentano un ottimo alleato per migliorare la memoria. Curry, curcuma, peperoncino e le varie erbe aromatiche, come rosmarino, salvia, timo e basilico, non solo conferiscono un sapore delizioso ai piatti, ma forniscono anche energia alla mente.

Ora che hai a disposizione queste preziose informazioni, non ti resta che metterti ai fornelli e preparare un menu che favorisca la tua concentrazione e la tua memoria. Lascia che il cibo diventi un alleato nel tuo percorso di studio e preparazione per l’esame di maturità.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


La Promessa: ecco le anticipazioni della puntata di venerdì 24 maggio 2024