Covid-19, Nuova Versione del Vaccino Pfizer contro il Sottotipo XBB.1.5

Scritto da Simone Petrella, 1 Settembre 2023 - Tempo di lettura: 2 minuti

Una Nuova Versione del Vaccino Pfizer Approvata in Europa per Contrastare il Sottotipo XBB.1.5 del Covid-19 sarà presto in commercio

In risposta all’emergere della nuova variante XBB.1.5 del Covid-19, che ora si è diffusa ampiamente in Europa, è stata sviluppata una nuova formulazione del vaccino da Pfizer e BioNTech. L’ente regolatore europeo, l’Agenzia Europea del Farmaco, ha ufficialmente approvato questa nuova versione del vaccino il mercoledì, fornendo una risposta concreta a questa recente sfida virale.

Una Nuova Versione del Vaccino Pfizer

Una Nuova Versione del Vaccino Pfizer

Sebbene l’Organizzazione mondiale della sanità abbia revocato lo stato di emergenza globale legato al Covid-19 all’inizio di maggio, il virus continua a circolare in tutti i paesi, dando origine a nuove varianti. In questo contesto, l’EMA ha rilasciato una dichiarazione in cui raccomanda l’approvazione di un vaccino mirato al sottotipo XBB.1.5, nota anche come variante Omicron.

L’EMA aveva inizialmente suggerito nel mese di giugno che i vaccini dovessero essere aggiornati per affrontare la crescente prevalenza della variante XBB del virus in Europa e in altre parti del mondo. La nuova formulazione del vaccino a base di RNA messaggero è stata ora approvata per la prevenzione del Covid-19 sia negli adulti che nei bambini di età superiore a sei mesi. L’ente regolatore afferma che questo nuovo vaccino sarà in grado di fornire una protezione ottimale non solo contro il sottotipo XBB.1.5, ma anche contro altre varianti attualmente in circolazione.

Le nuove direttive e le esigenze dei nuovi vaccini

Nel contesto delle nuove direttive, sia gli adulti che i bambini di età superiore a cinque anni avranno bisogno di una singola dose del vaccino, indipendentemente dal loro status vaccinale passato. Per i bambini più giovani, la somministrazione potrebbe variare da una a tre dosi a seconda se hanno ricevuto un ciclo completo di vaccinazioni iniziali o se hanno già contratto il Covid-19. Queste indicazioni sono state fornite dall’organizzazione con sede ad Amsterdam.

Gli effetti collaterali associati a questa nuova versione del vaccino, nota come Comirnaty, sono generalmente di lieve entità e di breve durata, come indicato dall’EMA. Tuttavia, l’ente regolatore ha sottolineato la possibilità di effetti collaterali più gravi, sebbene in rare occasioni.

Va notato che Comirnaty aveva ottenuto l’approvazione per l’uso nell’Unione Europea per la prima volta nel settembre 2020. Nel settembre 2022, sono state concesse approvazioni per versioni adattative del vaccino, destinate a contrastare altre varianti del Covid-19, da parte delle autorità sanitarie europee. Allo stesso tempo, altri gruppi farmaceutici stanno lavorando al fine di sviluppare ulteriori vaccini mirati alla linea XBB del virus.

L’approvazione di questa nuova versione del vaccino Pfizer-BioNTech rappresenta un passo significativo nella lotta continua contro l’evoluzione del Covid-19. Con l’adozione di misure preventive aggiornate e mirate, l’Europa si sta preparando per affrontare le sfide presentate dalla variante XBB.1.5 e altre future varianti del virus.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


I Migliori Anni di Carlo Conti: Ospiti e Hit della Seconda Puntata