F1 Oggi, il GP d’Austria parte alle 15: dove vederlo, la griglia di partenza e le novità

Scritto da Maria Luisa Congiu, 2 Luglio 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Ottima opportunità per la Ferrari, forse mai così vicina alla Red Bull. Si parte con un secondo e terzo posto in griglia: guarda la diretta.

Il Gran Premio d’Austria di Formula 1 scalda i motori (e le polemiche di ieri) in questa lunga giornata di domenica 2 luglio. La griglia di partenza è stata determinata durante le qualifiche del venerdì, mentre la Sprint Race di ieri ha modificato la classifica iridata senza influenzare l’andamento della gara di oggi, gara che vede un Leclerc fortemente penalizzato dalla FIA nella giornata di ieri.

La diretta Live su Sky Sport dalla ore 15:00

Si tratta del sesto Gran Premio che si disputa nell’autodromo di Spielberg in meno di tre anni. Nel 2020 e nel 2021, l’autodromo austriaco ha ospitato un doppio appuntamento, sfruttando l’escamotage del Gran Premio di Stiria per adattarsi alle variazioni del calendario causa pandemia.

Vale la pena ricordare che su questa pista si è registrata l’ultima vittoria della Ferrari. È passato quasi un anno dal 10 luglio 2022, quando Charles Leclerc ha trionfato in modo su Max Verstappen. Oggi, sembra quasi un ricordo sfocato, perché dopo quella vittoria la F1 è diventata quasi di esclusiva proprietà della Red Bull, che ha conquistato 18 vittorie nelle successive 19 gare, interrotte solo sporadicamente dalla Mercedes.

Se vuoi vedere l’evento in diretta, collegati su Sky Sport F1 (canale 207) che lo trasmetterà in diretta integrale: con Sky Q potranno inoltre la competizione è su Sky Sport 4K (canale 213). La gara sarà trasmessa in diretta anche su Sky Sport Uno (canale 201) a partire dalle ore 15:00.

Il canale in chiaro TV8 (canale 125 di Sky e canale 8 del Digitale Terrestre) trasmetterà gratuitamente, ma in differita, il Gran Premio d’Austria. Non è prevista alcuna copertura televisiva gratuita in diretta, in quanto sarà trasmesso in differita alle ore 19:00.

L’evento di Spielberg potrà essere seguito in diretta su PC, tablet e smartphone tramite l’app SkyGo (riservata agli abbonati Sky). Inoltre, sarà possibile vedere l’evento anche tramite il servizio di streaming on demand NOW. Infine, la differita della gara sarà disponibile sul sito internet TV8.it.

Ecco la griglia di partenza

La griglia di partenza per il Gran Premio d’Austria è composta: in pole position si trova Max Verstappen della Red Bull, seguito da Charles Leclerc e Carlos Sainz della Ferrari. Nella seconda fila troviamo Lando Norris della McLaren. Nella terza fila si posizionano Lewis Hamilton della Mercedes e Lance Stroll dell’Aston Martin. Fernando Alonso dell’Aston Martin e Nico Hulkenberg della Haas occupano la quarta fila, mentre Pierre Gasly dell’Alpine e Alex Albon della Williams si trovano nella quinta fila. Seguono George Russell della Mercedes e Esteban Ocon dell’Alpine nella sesta fila, e Oscar Piastri della McLaren e Valtteri Bottas dell’Alfa Romeo nella settima fila. Mick Schumacher della Haas e Yuki Tsunoda dell’AlphaTauri si posizionano nella ottava fila, mentre Guanyu Zhou dell’Alfa Romeo e Logan Sargeant della Williams occupano la nona fila. Infine, Kevin Magnussen della Haas e Nyck de Vries dell’AlphaTauri chiudono la griglia di partenza nella decima fila.

La Sprint Race disputata precedentemente non ha influenzato la griglia di partenza della gara di oggi a seguito delle modifiche al regolamento, con Max Verstappen che si è aggiudicato punti importanti in ottica mondiale.

Curiosità e caratteristiche del circuito

Il Gran Premio d’Austria si svolge sul circuito del Red Bull Ring, situato nella cittadina di Spielberg. Costruito nel 1969, il tracciato ha una lunghezza di 4,318 chilometri e presenta un layout caratterizzato da basso carico aerodinamico. Durante la gara di oggi, i piloti dovranno completare un totale di 71 giri sul circuito.

Per quanto riguarda i sistemi frenanti, il circuito del Red Bull Ring è considerato mediamente impegnativo. Secondo Brembo, il fornitore ufficiale della Formula 1, sono presenti sette punti di frenata lungo il tracciato, con soli 10 secondi al giro in cui i piloti dovranno applicare frenate decise sulle loro monoposto. La curva più critica si trova nella curva 3, dove le monoposto passano da una velocità di 314 km/h a 79 km/h in soli 119 metri, impiegando appena 2,73 secondi. Durante questa decelerazione, i piloti sono sottoposti ad una forza di oltre 5,5 G. Uno degli aspetti più iconici del circuito è rappresentato dalla serie di curve veloci, tra cui la curva a destra Rindt, che si trova tra il secondo e il terzo settore.

Nell’ultima edizione del Gran Premio d’Austria, svoltasi nel 2022, la vittoria è stata conquistata da Charles Leclerc su Ferrari, seguito da Max Verstappen e Lewis Hamilton al traguardo. Il record del giro più veloce in gara appartiene invece a Carlos Sainz, che durante il Gran Premio d’Austria del 2020, quando era ancora pilota della McLaren, ha stabilito un tempo di 1:05.619 sul tracciato austriaco.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3