Volare in Sicilia e Sardegna a Pasqua? Cifre folli. Ecco cosa hanno scoperto le associazioni per i consumatori

Scritto da Francesca Boffo, 5 Aprile 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Associazioni dei consumatori denunciano un aumento esorbitante dei prezzi dei voli per la Sicilia e la Sardegna durante le festività pasquali. Secondo Adiconsum Sardegna, un biglietto di sola andata da Roma a Cagliari costa €365 se si parte il 6 aprile, ma solo €204 da Milano. Per Olbia, un volo di sola andata da Milano il 7 aprile costa €153, mentre da Roma €124.

Per Alghero, invece, occorre mettere in conto una spesa da €164 partendo da Milano. Anche i voli diretti per la Sicilia costano molto. Il volo di sola andata Roma-Catania di giovedì 6 aprile parte da €369 e quello per Palermo da €253. Secondo Altroconsumo, acquistare un biglietto aereo più economico online durante il periodo pasquale può costare in media quasi €380 a testa, a fronte di €336,05 se prenotato 15 giorni prima della Pasqua. Confconsumatori chiede l’intervento urgente dell’Antitrust.

Aumento dei prezzi dei voli per la Sardegna e la Sicilia

I prezzi dei voli verso la Sardegna e la Sicilia durante le festività pasquali sono saliti alle stelle, rendendo difficile per chi non ha prenotato con largo anticipo il viaggio in aereo di concedersi una vacanza. Secondo Adiconsum Sardegna, un biglietto di sola andata da Roma a Cagliari costa €365 se si parte il 6 aprile, ma solo €204 da Milano. Per Olbia, un volo di sola andata da Milano il 7 aprile costa €153, mentre da Roma €124. Per Alghero, invece, occorre mettere in conto una spesa da €164 partendo da Milano. Anche i voli diretti per la Sicilia costano molto. Il volo di sola andata Roma-Catania di giovedì 6 aprile parte da €369 e quello per Palermo da €253.

Eccezioni rare

Federconsumatori Sicilia ha segnalato la rarissima presenza di voli a prezzi accessibili per le Isole. Tuttavia, questi voli devono essere prenotati mesi prima delle feste comandate, rendendoli di fatto inaccessibili per chi non ha prenotato in anticipo. In alcuni casi, i prezzi dei voli sono aumentati di €386-477 rispetto al prezzo minimo e massimo di un Bologna-Catania con Ryanair, il cui prezzo negli ultimi giorni è aumentato fino a €729,28.

Voli economici prenotati in anticipo

Secondo Altroconsumo, l’acquisto online di un biglietto aereo più economico durante il periodo pasquale può costare in media quasi €380 a testa, a fronte di €336,05 se prenotato 15 giorni prima della Pasqua. L’organizzazione ha messo a confronto i prezzi dei biglietti aerei più economici acquistati online di alcune tratte italiane ed estere, tra le quali Milano-Palermo.

Qualcosa in soccorso si è mosso già dallo scorso dicembre. Il Ministero dei Trasporti (Mit) ha istituito un fondo per rimuovere gli svantaggi dell’insularità nella Sicilia e nella Sardegna. L’emendamento approvato prevede una dotazione di 2 milioni di euro per il 2023 e 4 milioni dal 2024, ma successivamente è stato corretto a 5 milioni per il 2023 e 15 milioni dal 2024. Il fondo è destinato a garantire un “completo ed efficace sistema di collegamenti aerei” e si applica ai cittadini residenti nelle regioni di Sicilia e Sardegna. La condizione di insularità è inserita nella Costituzione e questo fondo rappresenta un primo passo per affrontare il problema del costo elevato del trasporto aereo.

Angela Raffa, che ha lavorato alla riforma costituzionale, definisce il fondo un risultato storico. Il capogruppo M5S all’Ars, Antonio De Luca, lo considera un’ottima notizia per i siciliani. Tuttavia, secondo lui, la norma deve avere un seguito fino a raggiungere tariffe equiparabili al resto del Paese. De Luca ricorda al presidente Schifani le prerogative discendenti dall’articolo 22 dello Statuto Siciliano, che consentono alla Regione di partecipare all’istituzione e alla regolamentazione dei servizi nazionali di comunicazione e trasporti terrestri, marittimi ed aerei.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Terra Amara: Anticipazioni puntata del 27 e 28 Febbraio 2024