Il Gladiatore 2, Ridley Scott nel cast ha chiamato anche Denzel Washington

Scritto da Maria Luisa Congiu, 16 Ottobre 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Non ci sarà Russel Crowe ma in compenso avremo Denzel Washington in un ruolo particolare che lo renderà protagonista. Quando esce al cinema?

Il Gladiatore 2 è uno dei film più attesi per il 2024, a distanza di 23 anni dal primo grande capolavoro ambientato nell’antica Roma. Denzel Washington, due volte premio Oscar, si è aggiudicato un ruolo di grande importanza nel tanto atteso sequel de “Il Gladiatore”, diretto da Ridley Scott. Denzel è pronto, c’è da scommetterci.

La scelta di Ridley Scott potrebbe apparire audace, ma il ruolo di Denzel Washington riserverà molte sorprese. Scott ha scelto Denzel per un personaggio misterioso che ha tenuto il pubblico in sospeso per mesi. In un’intervista esclusiva con Total Film, il regista ha finalmente condiviso i dettagli sul personaggio interpretato da Washington, mettendo fine a mesi di speculazioni.

Denzel Washington

Denzel vestirà i panni di uno schiavo, ma con un’interessante sfumatura. Nei giorni in cui l’antica Roma era al culmine del suo potere, c’erano occasioni in cui i gladiatori potevano guadagnare la loro libertà, a patto che sopravvivessero. Questo era l’accordo. La trama del film si concentrerà su questo aspetto, esplorando le origini del personaggio di Denzel, come è stato catturato, marchiato e registrato come schiavo con un segno distintivo sul petto.

L’incontro con Massimo Decimo Meridio

Il destino di questo nuovo personaggio sembra intersecarsi con quello di Massimo Decimo Meridio, il leggendario generale interpretato da Russell Crowe nel “Il Gladiatore” originale del 2000. Tuttavia, il personaggio di Denzel Washington porta con sé un’aura di vendetta che richiama il carattere del feroce Proximo, interpretato da Oliver Reed. Ridley Scott lo ha descritto come “il tizio ricco che porta ancora molto rancore.”

La collaborazione tra Denzel Washington e Ridley Scott segna un ritorno atteso da tempo dopo il successo di “American Gangster” nel 2007. Nel cast di stelle che illumineranno lo schermo insieme a Washington ci sono il talentuoso Paul Mescal, nei panni di Lucio, figlio di Lucilla. Questo personaggio è stato salvato da Massimo Decimo Meridio nel primo capitolo della saga.

Insieme a loro, il cast di “Il Gladiatore 2” vanta nomi del calibro di Connie Nielsen, che riprende il suo ruolo di Lucilla, Joseph Quinn, Pedro Pascal e Fred Hechinger, che sostituisce Barry Keoghan. Anche se sembra escluso il ritorno di Russell Crowe come protagonista, la sua partecipazione in qualche forma al sequel resta una possibilità intrigante.

Un gladiatore senza gladiatore?

Un gladiatore senza gladiatore?

Data di uscita e primi rumors sul Sequel

I fan affezionati del capolavoro “Il Gladiatore,” vincitore di cinque premi Oscar, tra cui Miglior Film e Miglior Attore, hanno dovuto pazientare per oltre 20 anni prima di poter concepire l’idea di un sequel. La buona notizia è che non dovranno attendere ancora molto, poiché la data ufficiale di uscita è stata fissata per il 22 novembre 2024. Varietà ha annunciato in febbraio 2023 che il lungamente atteso film sarà rilasciato durante il fine settimana del Ringraziamento del 2024.

Se il sequel si rivelerà all’altezza del suo predecessore in termini di qualità, potrebbe raccogliere numerose nomination agli Oscar e ai Golden Globe. Molti fan e critici si aspettano che il regista Ridley Scott e il cast possano ritirare premi durante gli Oscar del 2025, considerando che il film ha il potenziale per diventare un degno successore di un classico senza tempo. “Il Gladiatore” è un kolossal epico ricco di azione, emozioni e violenza, che ha visto Ridley Scott portare sul grande schermo la tragica storia del generale Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russell Crowe. Meridio, designato come successore dall’Imperatore Marco Aurelio, deve lottare per la sua vendetta contro il perfido Commodo, figlio dell’Imperatore, dopo aver perso tutto. Sebbene il primo film fosse concepito come una storia autoconclusiva, il sequel in produzione segue le vicende di Lucio (Paul Mescal), nipote di Commodo, nel tentativo di diventare l’Imperatore, suscitando domande sulla sua coerenza narrativa.

Il primo concept insolito per “Il Gladiatore 2” ha sollevato molte controversie. Inizialmente, era in discussione un’idea che coinvolgeva la vita dopo la morte di Meridio nel Limbo e la sua ascesa attraverso gli Inferi in epoche storiche diverse, compresa la guerra del Vietnam. Questa proposta avrebbe potuto garantire la partecipazione di Russell Crowe, ma il copione è stato scartato dalla produzione a causa dell’estremismo e della mancanza di aderenza allo spirito originale del film del 2000. L’assenza di Crowe, leggendario protagonista del primo capitolo, è stata altresì un ulteriore punto controverso, poiché è difficile concepire un sequel senza il principale protagonista.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3