DC League of Super-Pets, la recensione del film di animazione a 4 zampe

Scritto da Eugenio Cataldi, 9 Giugno 2023 - Tempo di lettura: 4 minuti

Metropolis, la vibrante città che ospita il celebre supereroe Superman, nasconde segreti e avventure al di là di quanto immaginato. Ma non solo Superman si erge a difesa dei deboli e degli indifesi. Esiste un gruppo di creature straordinarie, dei veri e propri supereroi a quattro zampe, che lavorano nell’ombra per proteggere la giustizia e portare speranza a tutti.

La storia inizia molti anni fa, durante la distruzione del pianeta Krypton. Un cucciolo di Labrador Retriever kryptoniano, con un cuore d’oro, conforta Kal-El, l’unico sopravvissuto di quella catastrofe, mentre entrambi si dirigono verso la Terra a bordo di una capsula di salvataggio.

Oggi, quei due cuccioli sono diventati i celebri supereroi Krypto e Superman. Vivono nella maestosa Metropolis, celando le loro vere identità sotto le apparenze di Bark e Clark Kent. Clark lavora come reporter al Daily Planet, una prestigiosa testata giornalistica, e ha una relazione con la sua collega Lois Lane. Ma c’è una piccola ombra di gelosia nel cuore di Krypto quando vede la loro intesa. Convinto che Krypto abbia bisogno di un amico, Clark si reca in un rifugio per animali alla ricerca di un compagno peloso. È lì che si scontra con Asso, un Boxer che sta cercando di fuggire. Ma Krypto impedisce la sua fuga, vedendo in lui un potenziale alleato.

La trama di DC League of Super-Pets

Il destino vuole che Superman e Krypto si trovino a fronteggiare il loro acerrimo nemico, il malvagio CEO della LexCorp, Lex Luthor. Quest’ultimo, con l’aiuto di un raggio traente e un meteorite di kryptonite arancione, cerca di ottenere poteri sovrumani. Ma la Justice League interviene prontamente e sconfigge Luthor senza problemi.

Nel frattempo, una cavia di nome Lulu, proveniente dalla LexCorp, riesce a impossessarsi di un frammento di kryptonite arancione grazie al raggio traente, ottenendo il potere di volare e di manipolare oggetti con la mente. Ma non è l’unica. Tutti gli animali presenti nel rifugio, inconsci della loro metamorfosi, ottengono incredibili abilità sovrumane. Asso diventa super-forte e indistruttibile, MP, un maialino panciuto, può cambiare dimensioni a suo piacimento, Merton, una vecchia tartaruga miope, diventa incredibilmente veloce e Chip, uno scoiattolo, ottiene il potere di manipolare l’elettricità.

La convivenza tra Krypto e Clark si fa sempre più difficile quando Krypto scopre che quest’ultimo ha intenzione di chiedere a Lois di sposarlo. Ma la situazione si complica ulteriormente quando Clark viene catturato da Lulu. Krypto tenta di salvarlo, ma finisce per ingerire accidentalmente un frammento di kryptonite verde nascosto da Lulu in un pezzo di formaggio, perdendo così i suoi poteri sovrumani. Tuttavia, Krypto non è solo. Gli animali del rifugio si uniscono a lui, pronti a lottare.

Nel frattempo, Lulu recluta un gruppo di porcellini d’India e cattura la Justice League, dirigendosi verso l’Isola di Stryker per liberare Luthor. Gli animali del rifugio cercano di fermarla, ma la loro missione fallisce. Riuniti nella Sala della Giustizia, Asso svela a Krypto la sua storia: un tempo era il cucciolo di una famiglia umana, ma fu mandato al rifugio quando, cercando di salvare la loro bambina da una caduta, la morse per errore. Nonostante fosse solo un tentativo di aiuto, i genitori pensarono che Asso fosse un pericolo per la loro figlia. Tuttavia, Asso si dimostra coraggioso e fedele ai suoi ideali. Spinto da queste parole, Krypto guida il gruppo verso la LexCorp.

Sull’Isola di Stryker, il branco affronta Lulu, ma si arrende volontariamente quando la sua malvagia complice, Mercy Graves, minaccia di fare del male a Krypto. Lulu viene tradita da Luthor e imprigionata nella sua stessa cella, mentre Mercy viene liberata. Nonostante tutto, Lulu riesce a fuggire grazie all’aiuto dei suoi complici, Keith e Mark, e decide di distruggere sia la Justice League che Luthor.

Ma la kryptonite smette finalmente di influenzare Krypto, ripristinando i suoi poteri. Preoccupato per i suoi amici, chiede loro di stare al sicuro mentre si dirige verso la LexCorp. Affronta l’esercito di cavie di Lulu, mentre quest’ultima imprigiona Luthor e la Justice League e li lancia in un razzo. Krypto si trova di fronte a una scelta difficile: salvare la Justice League o Lois, che si trova su un elicottero nelle vicinanze. La sua decisione è coraggiosa: salverà Lois mentre i suoi amici si occuperanno della Justice League. Furiosa, Lulu usa i suoi poteri telecinetici per legare le molecole di kryptonite arancione nel suo cervello, trasformandosi in un gigantesco mostro. Ma la Justice League e gli animali domestici uniscono le forze per fermarla. Capendo che Lulu è diventata troppo potente per essere sconfitta, Krypto decide di utilizzare il Pugno della Zampa Solare, una mossa che potrebbe abbattere qualsiasi nemico, ma che comporta il rischio di uccidere chi la usa. L’attacco rimuove la kryptonite dal cervello di Lulu, mentre Keith e Mark, redenti, la rinchiudono in un chiosco di hot dog. Krypto accetta il suo destino, ma Asso si mette in mezzo per proteggerlo grazie alla sua invulnerabilità.

In seguito, Krypto consente a Clark di chiedere a Lois di sposarlo, e gli animali del rifugio, ad eccezione di Lulu che viene presa da Mercy, vengono adottati dagli altri membri della Justice League. Poco dopo, il branco forma una nuova squadra di supereroi, la League of Super-Pets, pronti a difendere il mondo con le loro incredibili abilità.

In una scena durante i titoli di coda, Krypto e Superman si trovano faccia a faccia con Black Adam e il suo cane Anubi. Krypto inganna il suo avversario facendolo volare lontano su Plutone insieme al suo padrone.

“. Attraverso il coraggio, l’amicizia e la determinazione, questi eroi pelosi dimostrano che non importa quanto piccoli o diversi possiamo sembrare, possiamo tutti fare la differenza e salvare il mondo.”

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


La Promessa: ecco le anticipazioni della puntata di venerdì 24 maggio 2024