Redemption – Identità nascoste

Quando fanno Redemption – Identità nascoste: Informazioni, palinsesto e orari di programmazione di questa settimana per Redemption – Identità nascoste. Scopri su che canale e se lo fanno stasera.

Redemption – Identità nascoste

“Redemption – Identità nascoste”, un’opera cinematografica datata 2013, emerge dalla mente creativa di Steven Knight, che ne è autore e regista. La figura centrale del protagonista è incarna da Jason Statham.

La narrazione si inabissa nei recessi della vita di Joey Smith, una figura con trascorsi come ex militare delle forze speciali britanniche che ha sperimentato l’agonia dell’operato in Afghanistan. Una scena tragica, un attentato cruento, in cui cinque soldati trovano la morte, si trasforma in una scintilla che innesta la furia nell’animo di Joey. Spinto dall’ira cieca, egli decide di assumere il ruolo di giustiziere e vendicatore, sacrificando per questa vendetta cinque afgani innocenti. Questo atto si tramuta in una macchia d’accusa per un crimine di guerra, spingendo Joey verso le aule di una Corte marziale imminente. Tuttavia, sfugge alle spire della giustizia durante un trasferimento verso Londra. È in queste ombre dei sobborghi della capitale britannica che egli cerca di riscattare il proprio spirito attraverso il rigore implacabile dell’autocastigo quotidiano.

Nella penombra di una notte, mentre trova riposo accanto ad Isabel, un’anima con le trame della prostituzione e una fedele amica, la violenza fa capolino nella loro realtà. Un gruppo di teppisti irrompe, infliggendo a Joey una punizione brutale. Con la scintilla del coraggio, i due riescono a sottrarsi agli aggressori. Ma è un episodio che avvia Joey verso una direzione diversa, un’apertura verso una nuova prospettiva. L’apertura di una finestra su un lussuoso appartamento, una dimora di cui il proprietario si allontanerà per lunghi mesi. È in questa breccia temporale che Joey si insedia, abbracciando la vita e le opportunità offertegli dal mondo che ha invaso.

A poco a poco, il labirinto delle strade cupe di Londra conduce Joey a trovare lavoro in un ristorante cinese di proprietà di un potente signore della malavita. Le abilità che emergono da uno scontro con clienti ubriachi catturano l’attenzione di un luogotenente del capo mafioso, aprendo le porte a una nuova fase nella vita di Joey. Questo ruolo crescente nel mondo dell’illegalità lo conduce verso una ricchezza inaspettata. Una ricchezza che Joey canalizza verso una causa più nobile, fornendo aiuto e conforto a una chiesa che si prende cura dei senza dimora. È proprio in questo contesto che Joey incrocia la strada di suor Cristina, una figura con un passato oscuro, un’anima compagna nel portare le cicatrici dell’animo. I due condividono una connessione profonda, radicata nella comprensione delle ferite interiori.

Nel fitto del cammino di Joey, emerge l’eco di una notizia cupa: Isabel è stata uccisa da un cliente violento. In un panorama di indifferenza da parte delle forze dell’ordine, Joey assume l’onere di risolvere il mistero della sua morte. Chiede assistenza al suo datore di lavoro, un potente boss cinese, per sondare l’identità dell’assassino. In cambio, accetta un compito pericoloso che gli frutterà informazioni vitali. Intanto, la relazione con suor Cristina si approfondisce, ma i loro sentieri si biforcano quando Cristina intraprende un viaggio come missionaria.

Attraverso l’obiettivo di Steven Knight, lo schermo si anima con la figura tormentata di Joey Smith, un’ex forza speciale in cerca di redenzione nei meandri di Londra. La pellicola si avventura in tematiche personali e universali: giustizia interiore, identità e fede si intrecciano nel rapporto tra Joey e Cristina. L’atmosfera coinvolgente del film è amplificata dalla colonna sonora composta da Dario Marianelli. La mano del regista bilancia abilmente sequenze d’azione con momenti di riflessione e dramma, tenendo gli spettatori attaccati allo schermo fino all’incrocio finale delle vite di Joey e Cristina.

Il talento di Jason Statham si dispiega in una performance ricca di sfumature e contrasti, conferendo vita a un personaggio intenso. Le strade cupe e spettrali di Londra fungono da sfondo per la discesa nella psiche di Joey, rivelando la sua lotta contro la violenza e l’ingiustizia. “Redemption – Identità nascoste” si eleva come un riflesso incisivo sullo spettro dei temi umani profondi e universali: la giustizia, la redenzione e il passato che lascia il suo segno.

  • Genere: Drammatico
  • Anno: 2013
  • Durata: 1h 40m

Guarda il palinsesto completo delle ultime settimane e gli orari di programmazione dopo il prime time, quando è stato messo in onda per la prima o la seconda serata e le ultime notizie a riguardo.