Amadeus torna con Affari Tuoi tra Tradizione e Novità, la prima domenica 10 settembre

Scritto da Francesco Marangi, 10 Settembre 2023 - Tempo di lettura: 7 minuti

Il 10 settembre segna il ritorno di uno dei programmi a premi più iconici e di successo nella storia della televisione italiana, ovvero ‘Affari Tuoi’

Il programma, noto anche come il “gioco dei pacchi,” conserva la sua struttura classica, ma non manca di introdurre alcune interessanti novità. Mentre le vacanze estive giungono alla loro conclusione, sembra che qualcuno non abbia avuto un momento di riposo, ma abbia continuato a lavorare duramente sul proprio futuro professionale. Uno di questi individui instancabili è Amadeus, un noto showman con un calendario fitto di impegni. Dopo essere stato visto recentemente in compagnia del collega Gerry Scotti, alimentando le speculazioni su una possibile co-conduzione per la settantaquattresima edizione del Festival di Sanremo, in programma a febbraio 2024, e dopo aver preparato con cura le tre serate dell’Arena Suzuki, che si terranno a Verona il 18, 19 e 20 settembre, il poliedrico Amadeus è ora pronto a fare il suo ritorno quotidiano sul piccolo schermo con ‘Affari Tuoi,’ che partirà domenica 10 settembre nell’access prime time di Rai 1.

L'Origine del Format e la Sua Diffusione Globale

Questo ritorno è molto atteso, in quanto ‘Affari Tuoi’ rappresenta uno dei programmi a premi più iconici e di successo nella storia della televisione italiana. Quest’anno, il programma celebrerà anche il suo ventesimo anniversario dalla prima trasmissione avvenuta il 13 ottobre 2003, quando Rai 1 ha deciso di introdurre la versione italiana del format ‘Deal or no deal,’ con la conduzione di Paolo Bonolis. Il successo di questa iniziativa fu straordinario. Nel corso degli anni, il programma è stato condotto da diversi presentatori, tra cui Pupo, Antonella Clerici, Flavio Insinna e Max Giusti, con l’aggiunta di Carlo Conti per lo spin-off ‘Viva gli sposi’ nel 2020. Dopo una breve parentesi a Milano, il Teatro delle Vittorie a Roma, che aveva ospitato le edizioni dalla 9 alla 14, è tornato a essere la sede principale del game show, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy.

Tuttavia, il ritorno alla sua location originale non è l’unica novità che caratterizza questa sedicesima edizione. Oltre al cambio di colore dei pacchi, ora di un vibrante blu elettrico, un altro elemento iconico è stato aggiornato: il telefono fisso, che l’enigmatico Dottore usava per formulare le sue offerte ai concorrenti, è stato sostituito da uno smartphone moderno. Inoltre, le offerte del Dottore vengono ora segnate direttamente dal conduttore su un libretto degli assegni e, se vengono rifiutate, possono essere distrutte immediatamente da un trita-documenti.

Le venti regioni italiane con i loro rappresentanti, accompagnati da un membro della loro cerchia familiare, rimangono una costante nel programma. Una delle regioni viene selezionata come “fortunata” ed è protagonista di un gioco finale, seguendo il modello de ‘I soliti ignoti‘, condotto anch’esso da Amadeus. Invariati rimangono anche i ricchi premi e i regali che costituiscono il fulcro dello spettacolo, con il montepremi più alto mai proposto da un pacco fortunato che ammonta a ben trecentomila euro. Queste somme generose hanno fatto e continuano a far sperare molti di trasformare il loro destino in “affari tuoi“.

Un’interessante novità di quest’anno è l’associazione del programma con la Lotteria Italia, che includerà un appuntamento giornaliero a partire dal 16 ottobre. Dopo il grande successo ottenuto in primavera, Amadeus torna ogni sera nell’access prime time di Rai 1 con ‘Affari Tuoi,’ il game show prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy.

Il “gioco dei pacchi,” che coinvolge venti rappresentanti delle regioni italiane insieme ai loro familiari, torna con tutte le novità introdotte nella precedente edizione, tra cui il gioco finale della “Regione fortunata,” l’uso dello smartphone al posto del telefono fisso, il libretto degli assegni su cui vengono registrate le offerte del Dottore e il “tritadocumenti” per distruggere gli assegni in caso di rifiuto da parte dei concorrenti. Oltre a queste innovazioni, lo studio televisivo ha fatto ritorno al Teatro delle Vittorie di Roma.

Un altro aspetto da sottolineare è l’associazione con la Lotteria Italia, che vedrà non solo l’evento tradizionale in prima serata del 6 gennaio, con l’estrazione finale dei biglietti vincenti di prima categoria, ma anche un appuntamento quotidiano a partire dal 16 ottobre, in cui verranno annunciati i biglietti estratti vincenti assegnati dalla lotteria.

Con oltre 2300 puntate prodotte, ‘Affari Tuoi’ è considerato uno dei giochi a premi più riusciti nella storia della televisione italiana. Nel corso delle edizioni, si sono alternati vari presentatori, tra cui Paolo Bonolis (2003-2005), Pupo (2005-2006), Antonella Clerici (2006), Flavio Insinna (2006-2008, 2013-2017), Max Giusti (2008-2013), Carlo Conti (1º aprile 2015) e Amadeus (dal 2023). Dopo il grande successo ottenuto nella scorsa primavera, Amadeus riporta su Rai 1 ‘Affari Tuoi,’ prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy. Il “gioco dei pacchi,” che coinvolge venti rappresentanti delle regioni italiane insieme ai loro familiari, torna con tutte le novità introdotte nella precedente edizione condotta da Amadeus. Tra queste innovazioni ci sono il gioco finale della “Regione fortunata,” la presenza dello smartphone al posto del telefono fisso, il libretto degli assegni su cui vengono registrate le offerte del Dottore e il “tritadocumenti” per distruggerli in caso di rifiuto da parte dei concorrenti. L’unica novità è la sede dello studio, che è tornato al Teatro delle Vittorie a Roma. In occasione del ventesimo anniversario del programma, che ha debuttato il 13 ottobre 2003, ripercorriamo la sua storia e alcune curiosità, partendo proprio dalla sua sede.

Il programma ha attraversato diverse sedi di studio nel corso degli anni. La prima edizione è stata trasmessa dal Teatro 4 degli Studi De Paolis di via Tiburtina a Roma. Nella seconda edizione, il programma si è trasferito nello Studio 5 degli Studi Dear di via Nomentana, sempre a Roma, con una breve parentesi durante il Festival di Sanremo, condotto quell’anno da Paolo Bonolis. Dalla terza alla nona edizione, ‘Affari Tuoi’ è stato realizzato nel Teatro 7 degli Studi De Paolis. Lo storico Teatro delle Vittorie a Roma ha fatto da location per le edizioni dalla 10a alla 14a. Durante il periodo di Carlo Conti, nel programma ‘Affari Tuoi – Viva gli sposi!,’ si è fatto ritorno allo Studio 5 degli ex Studi Dear, ora chiamati Studi Fabrizio Frizzi. Questa sede è stata mantenuta anche per ‘Affari Tuoi – Formato Famiglia’ con Amadeus. Nel 2023, il programma si è trasferito a Milano, nello studio 2000 di via Mecenate, ma ora è tornato alla sua sede originale, il Teatro delle Vittorie a Roma.

Alle origini di Affari tuoi

Il format di ‘Affari Tuoi’ è basato sull’originale olandese “Deal or no deal.” In poco più di 20 anni, il programma è stato prodotto in 84 paesi con oltre 320 edizioni in tutto il mondo. Negli ultimi anni, si è assistito a un revival del programma in diversi paesi, tra cui Spagna, USA, Francia, Messico, Brasile e Argentina. Nei Paesi Bassi, dove è stato originariamente ideato, il programma continua ad andare in onda con successo.

Il processo di selezione del titolo per il programma ha coinvolto diverse ipotesi, tra cui “Il pacco” e “Affare fatto.” Tuttavia, alcune di queste proposte risultavano simili a titoli già registrati, quindi alla fine è stato scelto il titolo attuale, “Affari Tuoi.” Questa scelta riflette il tema centrale del programma, dove i concorrenti devono decidere se accettare o rifiutare un’offerta, rendendo la loro decisione una questione personale.

Il format italiano di ‘Affari Tuoi’ ha introdotto alcuni elementi distintivi rispetto alle versioni straniere del programma. In particolare, l’uso del telefono attraverso il quale vengono fatte le offerte ai concorrenti, i pacchi (invece delle valigie utilizzate in altre versioni), la regionalizzazione dei concorrenti e, come novità nella scorsa edizione condotta da Amadeus, il gioco finale della “Regione fortunata.”

I pacchi di ‘Affari Tuoi’ sono sempre stati un elemento iconico del programma. Nel corso delle edizioni, il loro colore è variato: erano azzurri, rosa nell’edizione di Antonella Clerici e floreali nelle puntate trasmesse da Sanremo con la conduzione di Paolo Bonolis. Successivamente, in ‘Affari Tuoi – Viva gli sposi!’ con Carlo Conti, i pacchi erano di colore argento. Nell’ultima edizione, sono stati rinnovati con un vivace blu elettrico. La realizzazione dei pacchi è affidata a un’azienda che segue le indicazioni dei creatori del programma, dei responsabili Rai e del reparto scenografico.

Il personaggio del Dottore, che fa le offerte ai concorrenti attraverso il telefono, ha avuto diversi interpreti nel corso delle edizioni del programma. Attualmente, il Dottore è interpretato da Pasquale Romano, che ha ricoperto questo ruolo anche nelle edizioni condotte da Bonolis, Clerici e nelle prime di Insinna e Giusti. Nel 2011, durante la terza edizione condotta da Max Giusti, Max Novaresi ha interpretato il Dottore. Con il ritorno di Flavio Insinna nel 2013, è stata introdotta la Dottoressa Stefania, il cui vero nome non è mai stato rivelato. Pasquale Romano è tornato a interpretare il Dottore anche in tutte le puntate condotte da Amadeus.

Nel corso delle edizioni, il programma ha presentato diverse mascotte. Nell’edizione condotta da Antonella Clerici, c’era il maialino “Frugolo,” che “parlava” in dialetto napoletano. Flavio Insinna aveva sotto il tavolo la mascotte “Flavietto,” una riproduzione di se stesso con un cappello verde, arcieria e frecce per imitare Robin Hood, e una scatola da 500 mila baci in mano.

Il pubblico è sempre stato una parte integrante del programma, tranne in ‘Affari Tuoi – Viva gli sposi!’ a causa della pandemia. Il numero di spettatori varia a seconda della scenografia, ma in media comprende circa un centinaio di persone.

Tra le storie più toccanti legate al programma, c’è quella di due ragazze, una concorrente della Puglia e l’altra dell’Abruzzo, che si sono ritrovate in studio e si sono riconosciute dopo aver vissuto insieme il terremoto dell’Aquila nel 2009. Una concorrente abruzzese, infatti, ha riconosciuto la ragazza pugliese che aveva aiutato durante quella tragica notte, raccogliendo la scarpa della sua bambina. ‘Affari Tuoi’ può cambiare la vita dei partecipanti

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Terra Amara: Anticipazioni puntata del 27 e 28 Febbraio 2024