La mia banda suona il pop: la recensione del film con Christian De Sica

Scritto da Alessandro Tavani, 3 Aprile 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Cosa sappiamo del film con De Sica, La mia banda suona il pop. Un film che riporta alla luce l’immaginario degli anni ’80 attraverso la musica.

Un film che riporta alla luce l’immaginario degli anni Ottanta attraverso la musica: è “La mia banda suona il pop”, diretto da Fausto Brizzi. Il cast di attori è composto da nomi noti della commedia italiana, come Christian De Sica, Massimo Ghini, Angela Finocchiaro, Paolo Rossi e Diego Abatantuono. La pellicola è stata trasmessa in prima visione su Sky Cinema Uno il primo marzo.

La band immaginaria chiamata Popcorn è il fulcro del film, una band la cui popolarità è stata effimera. Tuttavia, il maestro Bruno Zambrini, noto autore di successi come “Non son degno di te” di Gianni Morandi e “La bambola” di Patty Pravo, ha creato per il film due canzoni originali con ritornelli che rimandano ai grandi successi di “Umberto Tozzi”.

Il film è un mix di commedia leggera e action, con citazioni dal cinema di James Bond e i tradizionali stilemi delle rapine. Il super cast di specialisti della risata contribuisce a rendere il film ancora più divertente: Christian De Sica interpreta il leader della band, Tony, mentre Massimo Ghini veste i panni di Lucky, il ribelle ora ridotto a canuto ferramenta in fissa per il Froben Gola Spray e il Froben Tosse Grassa. Angela Finocchiaro è Micky, incline all’alcol e al sesso facile, e Paolo Rossi è Jerry, l’artista del gruppo ridotto a suonare per strada.

Il destino fa incontrare di nuovo i membri della band grazie all’ex manager del gruppo, Franco Masiero, interpretato da Diego Abatantuono con le lenti azzurre, che richiama la band per una prestigiosa reunion in Russia per celebrare il compleanno di un oligarca innamorato pazzo della musica dei Popcorn. La trasferta a San Pietroburgo avrà risvolti inaspettati, grazie anche alla presenza di Natasha Stefanenko, volitiva addetta alla sicurezza.

“La mia banda suona il pop” è un esempio di commedia leggera e spensierata, in cui la musica gioca un ruolo importante. Le canzoni originali e l’atmosfera degli anni Ottanta sono perfettamente ricostruiti, creando un mix di nostalgia e divertimento per il pubblico. La pellicola rappresenta un’occasione per riflettere su quanto resta dei mitici anni Ottanta, tra capelli cotonati, musicassette e pattini a rotelle.

Trama di La mia banda suona il pop

La Mia Banda Suona Il Pop è un film italiano del 2021 diretto da Fausto Brizzi. La trama ruota attorno alla reunion di una band degli anni ’80, i Popcorn, composta da Tony Brando (interpretato da Christian De Sica), Micky (Angela Finocchiaro), Lucky (Massimo Ghini) e Jerry (Paolo Rossi), che dopo essere stati celebri con la hit “Semplicemente complicata“, ora si arrabattano come possono nella vita quotidiana. L’occasione di rimettere in sesto la propria vita arriva dal magnate russo Ivanov, che sogna una loro reunion a San Pietroburgo per la festa del suo compleanno. Tuttavia, nel corso della bizzarra avventura, i membri della band scoprono di essere l’esca per una rapina ai danni di Ivanov progettata da Olga, il braccio destro del magnate. Inizialmente scettici, i quattro membri del gruppo si convinceranno ad accettare la proposta, salvo scoprire nel corso della vicenda che potrebbero essere proprio loro a rubare quei soldi.

Il film è una combinazione di comico e heist movie, con colpi di scena e inseguimenti al cardiopalma. Tuttavia, la maggior parte delle gag risultano banali e grossolane, con battute sguaiate e appellativi volgari come “bagascia” o “mignottone”. La pellicola, inoltre, perde le note più riflessive e autobiografiche degli ultimi lavori di Brizzi, privilegiando una comicità più pura e pecoreccia.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


I Migliori Anni di Carlo Conti: Ospiti e Hit della Seconda Puntata