E se Bianca Berlinguer stesse lasciando la Rai per Rete4? Le ultime indiscrezioni

Scritto da Marcello Romano, 1 Luglio 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

In attesa delle presentazioni dei prossimi palinsesti televisivi di Rai, Mediaset, La7, Sky e Discovery, in queste ultime ore si susseguono numerose voci (che vanno prese con cautela). Una di queste riguarda la possibile transizione della conduttrice Bianca Berlinguer da Rai 3, dove attualmente conduce CartaBianca, a Mediaset, dove sembra che la attenda una serata di prima visione su Rete4.

Sull’addio di Bianca Berlinguer per Mediaset nessuna conferma al momento

Al momento, non vi sono conferme ufficiali riguardo all’addio di Bianca Berlinguer alla Rai per passare a Mediaset. La conduttrice dovrà prendere una decisione entro domenica, poiché lunedì 3 luglio i palinsesti Rai dovranno essere approvati dal consiglio di amministrazione, che li ha già esaminati. Nel caso in cui vengano approvati, un suo ritiro comporterebbe una penale, simile a quella che attualmente grava su Lucia Annunziata per aver rescisso il suo contratto con un anno di anticipo.

Nel frattempo, alcuni rappresentanti di Mediaset smentiscono completamente le voci: “Assolutamente falso, i nostri palinsesti sono già definiti”. “Non è pensabile che scateniamo una guerra con la Rai riguardo a Berlinguer!”. Allo stesso modo, i rappresentanti di Discovery negano ufficialmente qualsiasi trattativa in corso con la giornalista.

Secondo le indiscrezioni delle ultime ore, il direttore generale Giampaolo Rossi avrebbe fatto notare a Bianca Berlinguer che il suo programma è l’unico talk politico in prima serata rimasto sulla Rai. Inoltre, sarebbe stato garantito anche che “non è possibile sospendere la programmazione Rai per non inficiarne gli ascolti“. Al programma, inoltre, sarebbe stata assicurata una promozione adeguata, libertà assoluta nella scelta degli ospiti e un budget dedicato. Quest’ultimo punto è particolarmente importante per Berlinguer, poiché da tempo si lamenta di non poter competere alla pari con altre reti che retribuiscono alcuni ospiti per ottenere l’esclusiva.

Le informazioni sono circolate senza conferme ufficiali, ma senza essere neppure smentite. Presso a Mediaset è già presente una Berlinguer, Laura, sorella minore di Bianca, che lavora come giornalista per Studio Aperto. Tuttavia, l’arrivo di Bianca sarebbe considerato un vero colpo di scena, di quelli che rimangono impressi nella memoria, poiché la giornalista è una delle poche rimaste dalla storica esperienza di TeleKabul, la Rai3 degli anni ’90 diretta da Angelo Guglielmi, con il Tg3 guidato da Sandro “Kojak” Curzi.

Cosa avrebbe spinto Bianca Berlinguer a lasciare in modo clamoroso la Rai? Secondo quanto riportato, mercoledì mattina si sarebbe recata immediatamente negli uffici superiori di Viale Mazzini per protestare, apparentemente, contro la programmazione Rai prevista per i prossimi martedì sera a partire da settembre. Tale programmazione metterebbe CartaBianca (la cui conferma non è mai stata messa in dubbio dall’azienda) in diretta concorrenza con due figure di spicco come La Belva, Francesca Fagnani, e successivamente, a ottobre, Alessia Marcuzzi con il suo Boomerissima!, come riportato su Libero. La giornalista avrebbe ricevuto rassicurazioni dall’amministratore delegato Roberto Sergio e dal direttore generale Giampaolo Rossi, ma sembra che ciò non sia stato sufficiente per Berlinguer.

In caso dovesse effettivamente passare a Mediaset, la conduttrice sarà seguita dallo scrittore Mauro Corona, le cui interazioni comiche con la conduttrice caratterizzano la prima parte di CartaBianca da anni.

Presentazione dei palinsesti Mediaset il 4 luglio e Rai il 7 luglio

I vertici Rai confidano anche sul fatto che Bianca Berlinguer è una dirigente interna dell’azienda, una condizione che Mediaset non offrirebbe. Riguardo alle preoccupazioni della giornalista di essere messa da parte l’anno prossimo a causa di ascolti non ottimali, alla Rai assicurano: “Finora abbiamo avuto solo conduttori che se ne sono andati di propria volontà”. Inoltre, “escludere” Berlinguer potrebbe scatenare una guerra politica senza precedenti.

Cosa deciderà la conduttrice? Lo scopriremo solo tra il 4 e il 7 luglio, durante la presentazione dei palinsesti televisivi: il 4 luglio per Mediaset a Cologno Monzese e il 7 luglio per la Rai a Napoli.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Terra Amara: Anticipazioni puntata del 27 e 28 Febbraio 2024