Terremoto l’Aquila, sarà un anniversario importante. Al centro dell’agenda politica, L’Aquila è ancora un cantiere in costruzione

Scritto da Elvira Puglisi, 5 Aprile 2023 - Tempo di lettura: 2 minuti

Il quattordicesimo anniversario del terremoto in Abruzzo, in particolare a L’Aquila, vede il sindaco ricordare ancora i lavori in corso.

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha dichiarato che il 14esimo anniversario del terremoto del 6 aprile 2009 è un giorno importante per la città. Il sindaco ha espresso apprezzamento per la grande attenzione che il governo sta dedicando alla ricostruzione materiale e alla rinascita sociale, economica e culturale dell’Aquila e dei comuni del cratere.

Le commemorazioni sono iniziate con la scopertura di una stele al Parco della Memoria, alla presenza del presidente del Senato Ignazio La Russa, e di rappresentanti istituzionali del governo del paese. Il sindaco ha espresso la sua fiducia che l’Aquila e i centri colpiti dal sisma di 14 anni fa recupereranno centralità nell’agenda politica italiana.

Il presidente del Consiglio e il presidente del Senato sono stati presenti alla messa delle 18 nella chiesa di Santa Maria del Suffragio, conosciuta come Anime Sante, insieme ad altre autorità istituzionali. Tra queste c’erano anche il sottosegretario al Ministero dell’Interno Emanuele Prisco, il ministro della Pubblica Amministrazione Paolo Zangrillo e il ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, che hanno preso parte all’inaugurazione dell’anno accademico della Università dell’Aquila e del polo territoriale della Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

La cerimonia commemorativa

Una stele al Parco della Memoria. La cerimonia iniziale delle commemorazioni si svolgerà il 6 aprile alle 17 presso il Parco della Memoria, dove è stata scoperta una stele progettata dall’Accademia delle Belle Arti e realizzata dalla ditta che ha costruito il parco della Memoria. Alla cerimonia hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni, dei sindaci del cratere sismico e familiari delle vittime. Inoltre, la stele ha il Fiore della memoria inciso, raffigurante il croco dello zafferano, il simbolo scelto dal Comune dell’Aquila per ricordare coloro che sono morti a seguito del terremoto. La cerimonia ha visto anche la deposizione di una rosa bianca davanti alle targhe dei nomi delle vittime.

Inoltre, la campagna “Accendi la tua luce” si è rinnovata anche quest’anno, e l’amministrazione comunale ha sollecitato l’ANC (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), nazionale e regionale, affinché tutti i comuni del paese si uniscano alla campagna.

Il programma completo della giornata commemorativa

La giornata inizia con una cerimonia al Parco della Memoria, dove viene scoperta una stele con il Fiore della memoria, il simbolo scelto dal Comune per commemorare le vittime. Segue una funzione religiosa in suffragio dei 309 defunti del sisma, celebrata dall’arcivescovo dell’Aquila, e una serata di musica e preghiera alle Anime Sante. Inoltre, si terrà una fiaccolata, partendo da via XX settembre, e si accenderà un braciere nel Parco della Memoria, nel quale verranno letti i nomi delle vittime. Il sindaco Biondi parteciperà a un momento di riflessione alle 8:45.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


I Migliori Anni di Carlo Conti: Ospiti e Hit della Seconda Puntata