Piero Chiambretti torna in Mediaset dopo 15 anni di Mediaset: “Grazie Silvio”

Scritto da Alessandro Tavani, 5 Febbraio 2024 - Tempo di lettura: 3 minuti

Per Piero Chiambretti si apre ora una avventura in Rai, con un progetto ancora da svelare ma che promette bene. Intanto ringrazia Silvio

Piero Chiambretti ha deciso di chiudere il capitolo della sua carriera televisiva in Mediaset dopo un lungo periodo di 15 anni di collaborazione con l’azienda, durante il quale ha condotto diversi programmi di successo, tra cui “Chiambretti Night“, “Chiambretti Muzik Show“, “Chiambretti Supermarket” e “Tiki Taka – La repubblica del pallone“.

Chiambretti torna in Rai, come annunciato ieri: ipotesi post Fazio

Chiambretti torna in Rai, come annunciato ieri: ipotesi post Fazio

L’addio ufficiale è stato annunciato ieri 4 febbraio 2024, confermando le voci che circolavano da tempo sul futuro professionale del conduttore. Chiambretti ha voluto ringraziare Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, dedicandogli uno spazio sul Corriere della Sera e condividendo un breve messaggio di gratitudine sul suo profilo Instagram: “Grazie Pier Silvio per questi 15 anni fantastici. Con affetto, Piero Chiambretti“.

Il destino lavorativo del conduttore non è stato rivelato nel dettaglio, ma è stato anticipato che farà ritorno alla Rai con un programma ancora top secret su Rai 3. Le parole dell’amministratore delegato della Rai, Roberto Sergio, hanno confermato il progetto imminente: “Ci verrà presto a trovare in Rai. Lo voglio riportare a tutti i costi. Cosa farà? Televisione. Non lo piazzeremo nella ‘zona’ di Fazio, ma sarà sempre su Rai3”.

I ringraziamenti di Chiambretti a Silvio Berlusconi per i 15 anni in Mediaset

I ringraziamenti – apparsi in tweet di Chiambretti – a Silvio Berlusconi per i 15 anni in Mediaset

Una carriera lunga e diversi successi

La carriera televisiva di Piero Chiambretti ha attraversato diverse fasi e network. Dopo aver ottenuto successo alla Rai negli anni ’80 e ’90 con programmi come “Va’ pensiero”, “Complimenti per la trasmissione”, “Telegiornale zero” e “Pubblimania”, nel 2003 si è trasferito a La7 per condurre programmi come “Pronto Chiambretti”, “Markette – Tutto fa brodo in TV” e “Chiambretti Speciale”.

Successivamente, nel 2008, ha fatto un breve ritorno alla Rai per co-condurre il Festival di Sanremo e successivamente è passato a Mediaset, dove ha condotto una serie di programmi di successo come “Chiambretti Night – Solo per numeri uno”, “Chiambretti Muzik Show”, “Chiambretti Sunday Show – La muzika sta cambiando” e “Chiambretti Supermarket”.

L’ultimo impegno di Chiambretti in Mediaset prima del suo ritorno alla Rai è stato il programma “La TV dei 100 e uno” su Canale 5, trasmesso per tre puntate nel corso del 2023. Prima di questo, ha condotto “Tiki Taka – La repubblica del pallone” tra settembre 2020 e maggio 2022.

Conferme anche da Fiorello

Durante una diretta Instagram condotta da Fiorello il 12 gennaio, l’amministratore delegato della Rai, Roberto Sergio, ha anticipato il ritorno di Piero Chiambretti alla Rai, affermando: “Chiambretti ci verrà presto a trovare in Rai. Lo voglio riportare a tutti i costi. Cosa farà? Televisione. Non lo piazzeremo nella ‘zona’ di Fazio, ma sarà sempre su Rai 3. Poi ti verrà a trovare e te lo dirà lui“.

Già lo scorso giugno, durante il Festival della Tv di Dogliani, Chiambretti aveva espresso il desiderio di un ritorno alla televisione pubblica, citando le defezioni dei principali volti televisivi: “La Rai, si sa, è la mamma di tutti e un ritorno in Rai sarebbe gradito soprattutto ora che scappano tutti. Da cane sciolto mi piacerebbe tornarci. Non so se in quello spazio o in un altro… Certo bisogna vedere con quali spazi e garanzie: in Italia esiste la libertà di pensiero, ma il problema è avere il pensiero“.

Piero Chiambretti ha ricevuto apprezzamenti anche da Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, che ha dichiarato: “Ho una grandissima stima, oltre che un grandissimo rapporto personale fatto di affetto e ritengo giusto che lui faccia ciò che più desidera fare”. Berlusconi ha evidenziato che il ritorno di Chiambretti alla Rai potrebbe avere un significato speciale per lui, non considerandolo come una questione di concorrenza. “Lui sa che quando vuole, se vuole, Mediaset sarà sempre casa sua“, ha concluso Berlusconi.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Ecco tutte le novità e le nuove programmazioni di Pluto Tv previste per luglio 2024