Sorpresa, Lidia Poët 2 si farà e a Torino cercano comparse: hai anche tu barba o baffi? Ecco come partecipare

Scritto da Daniela Palma, 5 Maggio 2023 - Tempo di lettura: 2 minuti

La produzione cerca comparse maggiorenni e minorenni di età compresa tra i 6 e i 75 anni, attori amatoriali per Lidia Poet 2 a Torino

La serie Lidia Poët avrà una seconda stagione e la produzione sta cercando comparse di ogni età per presentarsi al casting. Groenlandia srl per Netflix ha annunciato il ritorno della serie sulla prima donna ad aver ottenuto la laurea in giurisprudenza in Italia. La prima stagione ha avuto un grande successo, portando Lidia Poët a diventare la terza serie più vista al mondo sulla piattaforma Netflix.

Personaggio carismatico, avrebbe lasciato l’università di medicina per entrare in facoltà di Giurisprudenza, come tradizione nella sua famiglia

Matilda De Angelis riprenderà il ruolo dell’avvocatessa nella seconda stagione, che avrà sei puntate e le riprese sono previste in Piemonte da metà giugno a metà ottobre 2023.

Il casting per i figuranti (uomini e donne) per la nuova stagione

La produzione cerca comparse maggiorenni e minorenni di età compresa tra i 6 e i 75 anni, attori amatoriali, persone con esperienza di recitazione, pittori, musicisti, ballerini e persone in grado di simulare un addestramento militare.

Gli uomini devono avere barba e/o baffi, mentre le donne non devono avere meches o colori dei capelli troppo moderni. Non devono esserci tatuaggi in parti del corpo visibili. I candidati devono compilare un form online e caricare alcune foto recenti e non ritoccate. Il lavoro sarà retribuito e la ricerca è preferibilmente rivolta ai residenti e/o domiciliati in Piemonte. Il casting è curato da Chiara Moretti. Per informazioni si può contattare lidia2comparse@gmail.com.

Di cosa parlerà Lidia Poet 2

La Legge di Lidia Poet è una serie televisiva italiana prodotta da Groenlandia e trasmessa su Netflix. La serie racconta le imprese di Lidia Poet, una dottoressa laureata in legge esistita realmente nella Torino di fine Ottocento che ha dovuto scontrarsi con una società maschilista e retrograda che ha tentato in tutti i modi di impedirle di esercitare la professione di avvocata in quanto donna.

Le riprese avverranno in Piemonte, in luoghi e città ancora non confermate, a partire dalla seconda metà di giugno fino a metà ottobre

La serie potrebbe debuttare nella primavera o nell’estate del 2024, dopo almeno quattro mesi di riprese, che potrebbero avere luogo in Piemonte da giugno all’autunno di quest’anno.

Il nuovo cast della serie include Matilda De Angelis nel ruolo di Lidia Poet, Eduardo Scarpetta nel ruolo del giornalista Jacopo Barberis, Pier Luigi Pasino come Enrico Poet, fratello di Lidia, Sara Lazzaro come Teresa Barberis, moglie di Enrico, e Sinéad Thornhill come Marianna Poet, loro figlia. Potrebbero esserci sei episodi da 40 minuti ciascuno nella seconda stagione, come nella prima. Il trailer dei nuovi episodi non è ancora disponibile su YouTube perché la produzione è stata confermata da Netflix proprio in questi giorni.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Ecco tutte le novità e le nuove programmazioni di Pluto Tv previste per luglio 2024