La mummia del 1999, quella con Brendan Fraser è un capolavoro cinematografico che rivedremo stasera in tv

Scritto da Alessandro Tavani, 11 Febbraio 2024 - Tempo di lettura: 4 minuti

Brendan Fraser ha rischiato la vita sul Set de La Mummia, ma potrebbe tornare a ricoprire proprio quel ruolo in un sequel. Ecco dove vedere il primo film stasera in tv

La maestria e la dedizione di Brendan Fraser sul set quasi gli costarono la vita: ecco cosa accadde veramente durante le riprese de La Mummia. Uscito nel 1999, questo film è diventato presto un’icona del cinema d’azione con tocchi fantastici, catturando l’immaginazione degli spettatori e consolidando la fama di Fraser come attore di spicco, prima che vicende personali lo allontanassero temporaneamente dalle scene, fino al suo ritorno trionfante con il film The Whale, che gli valse persino una nomination agli Oscar.

Variety riporta che il film La Mummia segna un momento fondamentale nella carriera di Fraser. Durante una proiezione speciale a Londra lo scorso gennaio, l’attore è stato calorosamente accolto dai fan. Fraser ha condiviso con il pubblico il suo orgoglio, dicendo: “Sono orgoglioso di stare di fronte a voi stasera. Grazie per essere qui”. Ha anche aggiunto che durante le riprese non sapevano esattamente che tipo di film stavano realizzando: se fosse stato un dramma, una commedia, un film d’azione, horror o una storia d’amore. L’attore ha espresso gratitudine al pubblico britannico per aver sperimentato il film e aver contribuito a definirne l’identità.

Intanto, per chi volesse vedere il film iconico del 1999, in onda stasera su Italia 1.

Trama e contesto storico

La trama di La Mummia si svolge a Tebe, nel 1719, dove l’amore intenso tra Anck-Su-Namun e il sacerdote Imhotep si trasforma in tragedia quando vengono scoperti dall’imperatore Seti. Quest’ultimo viene ucciso dagli amanti, ma Anck, per evitare la cattura, si suicida mentre Imhotep viene maledetto dagli dei e sepolto vivo con scarabei carnivori. Nel 1923, al Cairo, Rick O’Connell accompagna l’egittologa Evelyn e suo fratello Jonathan alla ricerca del tesoro di Imhotep, risvegliando però la creatura malvagia desiderosa di vendetta.

Durante la produzione de La Mummia, il pubblico si trovò di fronte a un’avventura epica che ricordava l’atmosfera di Indiana Jones e l’adrenalina di Mission Impossible, una miscela apprezzata dai fan del genere. Tuttavia, ciò che pochi sanno è che il film fu segnato da diversi incidenti sul set. Secondo quanto riportato da Coming Soon, l’attore che interpretava Imhotep rischiò di perdere la ragione durante le riprese del prologo, costretto a restare avvolto nelle bende per diverse ore. Inoltre, membri del cast tecnico furono ricoverati in ospedale a causa di morsi di insetti e serpenti.

Ma il momento più pericoloso coinvolse direttamente Brendan Fraser, il protagonista del film. Durante una scena cruciale in cui il suo personaggio, Rick, viene impiccato, Fraser rischiò seriamente la vita. In un episodio del The Kelly Clarkson Show riportato da Variety, l’attore ha rivelato di essere stato accidentalmente soffocato durante le riprese. Fraser raccontò di essere stato sollevato da terra con una corda attorno al collo, finendo per perdere l’equilibrio e ritrovarsi con la corda stretta alla gola. Rachel Weisz, sua co-star, ricordò che Fraser smise di respirare e dovette essere rianimato.

Negli anni, Fraser ha raccontato come le riprese de La Mummia abbiano messo a dura prova la sua salute e il suo fisico, ma nulla si avvicinò al pericolo reale vissuto durante quella scena. La sua professionalità e il suo impegno sul set hanno reso La Mummia un classico del cinema d’azione, ma è il suo coraggio di fronte al pericolo che rimane impresso nella memoria degli spettatori.

Il ritorno della mummia (per la terza volta)?

Indiana Jones e la Ruota del Destino segna il presunto epilogo della saga che ha visto Harrison Ford incarnare l’indimenticabile personaggio alla ricerca dei tesori sommersi. Questo quinto capitolo potrebbe concludere definitivamente le avventure di Indiana Jones, aprendo paradossalmente la porta a nuove prospettive narrative. Secondo un’ipotesi di ScreenRant, il ruolo di protagonista potrebbe essere ereditato da Rick O’Connell della saga de “La Mummia”. In altre parole, il pensionamento di Harrison Ford potrebbe offrire a Brendan Fraser l’opportunità di rivivere il personaggio degli anni 2000.

Brendan Fraser ha vissuto una vera rinascita sotto i riflettori grazie a “The Whale”, un film che potrebbe segnare un nuovo apice nella sua carriera, nel film diretto da Darren Aronofsky, Fraser interpreta Charlie, un insegnante di inglese alle prese con i demoni del passato e un amore mai confessato che lo perseguita da anni, oltre a un rapporto tormentato con la figlia adolescente, in cerca di una redenzione finale. Secondo quanto rivelato dall’attore stesso a Variety, Fraser sarebbe aperto a riprendere il ruolo che lo ha reso celebre in tre film: “La Mummia” (1999), “La Mummia – Il Ritorno” (2001) e “La Mummia – La Tomba dell’Imperatore Dragone” (2008).

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3