Terminator: Destino Oscuro, Linda Hamilton aveva subito una disparità salariale, ma è finita diversamente: scopri come

Scritto da Marcello Romano, 11 Ottobre 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

La Hamilton come punta di diamante in Terminator, capitolo sesto: scopri l’aneddoto sulla disparità salariale e altre curiosità sul film

Terminator: Destino Oscuro è appena andato in onda su Italia 1, portando con sé un’atmosfera carica di azione e tensione. Questo film del 2019, diretto con maestria da Tim Miller, si inserisce nella celebre saga di Terminator e vede Arnold Schwarzenegger in uno dei ruoli chiave della pellicola. La sceneggiatura, magistralmente concepita, è frutto della collaborazione tra i brillanti David S. Goyer, Justin Rhodes e Billy Ray, mentre le potenti musiche che accompagnano l’epica narrazione sono opera di Junkie XL. In questo articolo, esploreremo i dettagli della trama, il talentuoso cast, alcune curiosità e il trailer di questo coinvolgente lungometraggio.

Il film ci trasporta oltre vent’anni dopo gli eventi del secondo capitolo della serie, “Il giorno del giudizio”. In questa futuristica narrazione, la sopravvivenza di Dani Ramos è direttamente legata alla sua alleanza con Grace, una donna cyborg proveniente dal futuro, e la leggendaria Sarah Connor. Questo improbabile trio si troverà ad affrontare una minaccia temibile: un nuovo Terminator denominato Rev-9, spedito dal futuro con l’implacabile obiettivo di uccidere Dani.

Linda Hamilton

Quello che potresti non sapere su questo capitolo di Terminator

“Terminator: Destino Oscuro” ha fatto il suo debutto nelle sale cinematografiche italiane il 31 ottobre 2019. Questa pellicola rappresenta il sesto capitolo della celebre saga di Terminator e funge da diretto seguito del celebre “Terminator 2 – Il giorno del giudizio”, situandosi più di due decenni dopo gli avvenimenti narrati nel secondo film della serie. Da un punto di vista economico, il film ha riscosso un notevole successo globale, incassando oltre 261 milioni di dollari, nonostante un budget di produzione che superava i 185 milioni.

La ricezione da parte della critica è stata varia. Secondo l’aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, “Terminator: Destino Oscuro” ha ottenuto un punteggio medio del 70% su 100. Tuttavia, su Metacritic, il film ha ricevuto un voto di 54 su 100. Il pubblico, invece, ha espresso un’apprezzabile opinione su IMDb, attribuendo al film un voto di 6.2 su 10.

Il cast di “Terminator: Destino Oscuro” vanta un insieme di talentuosi interpreti, ognuno dei quali offre una performance memorabile:

  • Linda Hamilton nel ruolo di Sarah Connor.
  • Arnold Schwarzenegger interpreta il leggendario T-800, noto anche come Carl.
  • Mackenzie Davis è Grace.
  • Natalia Reyes dà vita a Dani Ramos.
  • Gabriel Luna è il temibile Gabriel / Rev-9.
  • Diego Boneta completa il cast nel ruolo di Diego Ramos.

Questo sesto capitolo del celebre franchise di Terminator è particolare anche per un motivo al di fuori della narrazione. Nonostante il ruolo fondamentale di Sarah Connor in tutta la saga, l’attrice Linda Hamilton, a quel tempo, ha subito una disparità di stipendio rispetto al suo co-protagonista maschile. Arnold Schwarzenegger, iconico volto del franchise, è sempre stato il meglio remunerato, sia per il suo status di divo del cinema d’azione, sia per il suo essere un uomo. È interessante notare che solo negli ultimi anni le donne hanno cominciato a ottenere un trattamento più equo in termini di compensi rispetto ai loro colleghi maschi.

Nel caso di Linda Hamilton, questa situazione si è ribaltata, e nell’ambito di “Terminator: Destino Oscuro,” ha guadagnato più di tutti gli altri membri del cast, superando persino Arnold Schwarzenegger.

La produzione di questo film è stata caratterizzata da conflitti significativi tra James Cameron e Tim Miller, e questo ha avuto un impatto sul risultato finale, con opinioni divergenti da parte della critica e del pubblico. Arnold Schwarzenegger, una volta il più pagato di tutti all’interno del franchise di Terminator, è stato superato da Linda Hamilton, un’inversione di tendenza che ha segnato un momento significativo nell’industria cinematografica. Schwarzenegger si è ritrovato al secondo posto tra gli attori meglio remunerati del film, dimostrando un cambiamento significativo nel panorama dell’uguaglianza di genere in Hollywood.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3