Halle Bailey riflette sulle reazioni razziste al suo ruolo di Ariel in The Little Mermaid

Scritto da Alessandro Tavani, 10 Marzo 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Halle Bailey, la giovane attrice che interpreterà la sirena Ariel nell’atteso remake live-action di The Little Mermaid della Disney, ha parlato dell’odio razziale che ha ricevuto dopo che è stata annunciata la sua scelta per la parte.

In un’intervista a The Face, Bailey ha detto di essere consapevole del fatto che alcune persone affermano che la sua scelta non sia questione di razza. Ma ha aggiunto che come persona di colore, rappresentare Ariel ha una particolare importanza: “Le persone non capiscono che quando sei nero, c’è tutta un’altra comunità“, ha detto l’attrice. “È così importante per noi vederci rappresentati.

Nonostante le reazioni negative, Bailey ha dichiarato che non legge i commenti sui social media per evitare di farsi influenzare dalle critiche: “Come persona di colore, te lo aspetti e non è più uno shock”, ha detto l’attrice. “Quando abbiamo firmato con Parkwood (l’etichetta discografica di Beyoncé), mi ha sempre detto: ‘Non leggere mai i commenti‘. Onestamente, quando il teaser è uscito, ero alla D23 Expo e sono stata così felice. Non ho visto nulla di negativo.”

Il film, che si basa sulla famosa fiaba di Hans Christian Andersen, è uno dei progetti più attesi del 2023. La Disney ha affidato la colonna sonora a Lin-Manuel Miranda e ad Alan Menken, che ha già composto le canzoni del film animato del 1989 insieme a Howard Ashman. La colonna sonora sarà una miscela di vecchie e nuove canzoni, tra cui “Under The Sea” e “Part of Your World”, che hanno reso celebre il film animato.

La versione animata di The Little Mermaid ha incassato oltre 211 milioni di dollari al botteghino e ha venduto moltissime copie in home video. Il remake live-action promette di essere altrettanto emozionante, con la regia affidata a Rob Marshall, già autore di altri successi come Chicago e Into the Woods. La data di uscita del film è prevista per il 23 novembre 2023.

La scelta della nuova Sirenetta nel video Disney del 10 settembre scorso

La scelta di Disney di scegliere l’attrice nera Halle Bailey per interpretare Ariel nella versione live action de La Sirenetta ha scatenato molte polemiche sui social network. Il primo video del film è stato condiviso il 10 settembre dagli account ufficiali di Disney, suscitando molte reazioni positive, ma anche critiche da parte di coloro che ritengono che Ariel debba essere rappresentata come un personaggio bianco.

Le polemiche hanno fatto emergere un atteggiamento razzista che, come spiega Djarah Kan, scrittrice e attivista italo-ghanese, è stato nascosto sotto il pretesto della difesa del folklore danese o della mitologia greca. Tuttavia, come sottolinea la stessa Kan, le sirene esistono anche nella cultura africana.

La data prevista per l’uscita del film in Italia è il 24 maggio 2023, ma al momento la pellicola sta facendo parlare di sé soprattutto per la controversia sulla scelta dell’attrice per interpretare Ariel. C’è chi critica l’uso eccessivo del politically correct, sostenendo che i personaggi dovrebbero rispettare i canoni prestabiliti. Tuttavia, come sottolineano i fan del personaggio, ciò che veramente conta è il rispetto per la loro visione del personaggio, a cui sono affezionati da anni.

In ogni caso, la decisione di Disney di scegliere Halle Bailey per il ruolo di Ariel rappresenta un importante passo avanti per la rappresentazione delle minoranze etniche nel cinema e nella cultura popolare.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Terra Amara Puntate del 22 e 23 Febbraio 2024