Le cattive abitudini che ostacolano il metabolismo e favoriscono l’aumento di peso

Scritto da Maria Luisa Congiu, 7 Settembre 2023 - Tempo di lettura: 3 minuti

Il nostro peso corporeo è il risultato di molteplici fattori, e accusare il nostro organismo per le variazioni di peso non è sempre giustificato. Spesso, non siamo consapevoli delle abitudini che influenzano il nostro metabolismo in modo negativo. In realtà, il metabolismo non è l’unico colpevole quando si tratta di guadagnare o perdere peso. Il nostro stile di vita svolge un ruolo predominante nella modulazione delle reazioni chimiche che trasformano il cibo in energia nel nostro corpo. Anche se fattori come l’età, il sesso e gli squilibri ormonali possono influenzare, le principali responsabilità ricadono sulle nostre spalle, dovute principalmente alle cattive abitudini alimentari e non. Vediamo quali sono questi comportamenti dannosi che rallentano il metabolismo e portano all’accumulo di peso.

Le cattive abitudini che ostacolano il metabolismo e favoriscono l'aumento di peso

Prima di tutto, è importante chiarire che la restrizione calorica eccessiva non è mai una soluzione salutare per perdere peso. Quando seguiamo una dieta troppo restrittiva, non solo ci manca l’energia necessaria per affrontare la giornata, ma anche il nostro metabolismo si adatta a questa situazione riducendo la velocità con cui brucia calorie. Evitare pasti o saltare i pasti è ancor peggio, in quanto aumenta la probabilità di abbuffarsi o di optare per cibi poco salutari quando finalmente ci sediamo a tavola. Al contrario, per mantenere un metabolismo attivo, è consigliabile consumare piccoli pasti frequenti, preferendo alimenti ricchi di sali minerali e fibre, come le verdure, e fonti di Omega 3 come la frutta secca (senza eccedere) e carboidrati integrali.

La colazione rappresenta il pasto più importante della giornata, poiché fornisce al nostro corpo l’energia necessaria dopo il digiuno notturno. Consumare una colazione equilibrata è fondamentale, evitando l’eccesso di zuccheri semplici, come quelli presenti nelle merendine, poiché causano picchi glicemici e non soddisfano a lungo termine. Una colazione ideale dovrebbe essere a basso contenuto di grassi e includere una fonte magra di proteine come lo yogurt, insieme a carboidrati complessi come quelli presenti nel pane integrale e nella frutta.

Numerosi studi confermano l’importanza di un sonno di qualità per il benessere generale e il metabolismo efficiente. Dormire adeguatamente per almeno 7 ore a notte contribuisce a regolare gli ormoni che controllano la fame e la sazietà, nonché a ridurre il cortisolo, l’ormone dello stress che può ostacolare il metabolismo. Il sonno è fondamentale per prevenire le malattie cardiovascolari e per garantire una vita sana in generale.

Anche la vita sedentaria influisce

Una dieta sana e l’attività fisica sono interconnesse per mantenere una buona salute. L’esercizio fisico, anche a livello amatoriale con una frequenza di tre volte alla settimana per 40 minuti, rappresenta il primo passo per prevenire le malattie cardiovascolari e stimolare il metabolismo. Lo sport contribuisce alla perdita di peso aumentando la massa muscolare, che a sua volta brucia più calorie anche a riposo. L’integrazione di attività aerobiche come la corsa, il ciclismo, il nuoto e l’HIIT nell’allenamento può aumentare ulteriormente il dispendio energetico.

L’alcol non è un alleato della salute e il concetto di “bere con moderazione” può essere fuorviante. Anche il consumo limitato di alcol può contribuire a rallentare il metabolismo, poiché l’organismo deve occuparsi della detossificazione dell’etanolo presente nelle bevande alcoliche. Questo processo impedisce al corpo di bruciare calorie in modo efficiente.

L’acqua è un elemento cruciale per una vita sana. Oltre a mantenere la pelle idratata e aiutare nell’eliminazione delle tossine, l’acqua ha un impatto positivo sul metabolismo. Bere abbastanza acqua può aumentare il senso di sazietà e attivare la termogenesi, un processo che aumenta la produzione di calore e il consumo di energia per un breve periodo dopo l’assunzione. Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha dimostrato che bere 2 bicchieri d’acqua a temperatura ambiente può aumentare il tasso metabolico del 30%.

Spesso cerchiamo soluzioni rapide per accelerare il metabolismo, ma in realtà non esiste una formula magica. Credere in queste scorciatoie può portare a delusioni. Ad esempio, la credenza che una semplice doccia fredda al mattino possa accelerare il metabolismo è infondata. Invece, per vedere risultati significativi, sarebbe necessario un shock termico continuo, come quello prodotto dalla criosauna, sotto supervisione medica. Inoltre, non esistono cibi magici che possano aumentare significativamente il metabolismo. La chiave per mantenerlo attivo è una dieta equilibrata, varia e salutare.

Per mantenere un metabolismo efficiente e un peso corporeo sano, è essenziale evitare queste cattive abitudini e adottare uno stile di vita equilibrato, che includa una dieta bilanciata, l’attività fisica regolare, un sonno di qualità e un’adeguata idratazione. Non esistono scorciatoie miracolose, ma con un approccio coerente e sostenibile, è possibile raggiungere e mantenere il proprio peso desiderato.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Ecco tutte le novità e le nuove programmazioni di Pluto Tv previste per luglio 2024