Terremoto vicino Pesaro, scossa da 2.9 con epicentro registrato in mare

Scritto da Alessandro Tavani, 13 Settembre 2023 - Tempo di lettura: 2 minuti

Periodo di terremoti nel bacino del Mediterraneo: dopo le scosse in zona Napoli e centro-Italia, il disastro in Marocco, una nuova scossa in zona Pesaro registrata nel pomeriggio di mercoledì 13 settembre

Un nuovo terremoto ha scosso le terre delle Marche il 13 settembre 2023, con un epicentro situato nel Mar Adriatico al largo della costa tra Pesaro e Fano. L’evento sismico è stato registrato alle 19:08 e ha destato preoccupazione nella regione, che sta affrontando una serie di scosse telluriche.

Terremoto vicino Pesaro, scossa da 2.9 con epicentro registrato in mare

La magnitudo del terremoto, misurata dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), è stata stimata a 2,9. Questa misura indica che si è trattato di un terremoto di modesta entità, ma ciò che ha destato preoccupazione è stata la sua bassa profondità sotto la superficie terrestre, appena 4 chilometri. Tale vicinanza alla crosta terrestre può aumentare la percezione degli effetti del terremoto sulla superficie.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato a 26 chilometri da Fano e 33 chilometri da Pesaro, città costiere delle Marche. Anche se sono state riportate poche segnalazioni di persone che hanno avvertito la scossa, la ripetizione di terremoti nella stessa zona è motivo di preoccupazione per la comunità locale.

Va notato che questa non è stata l’unica scossa sismica della giornata nella regione delle Marche. In precedenza, nella mattinata dello stesso giorno, una scossa di magnitudo 4,1 aveva colpito la città di Ancona e le zone circostanti. Anche in quel caso, l’epicentro era stato localizzato nel Mar Adriatico. Secondo Piero Farabollini, presidente dei geologi delle Marche, queste scosse sismiche sono il risultato di un “sistema di faglie a carattere principalmente compressivo parallele alla linea di costa“.

Le scosse telluriche nelle Marche sono un fenomeno noto, in quanto la regione si trova in una zona sismicamente attiva. Gli esperti continuano a monitorare attentamente la situazione e a fornire informazioni sulla sicurezza ai residenti locali. La preparazione e la consapevolezza sono fondamentali per affrontare eventuali futuri eventi sismici e mitigarne gli effetti.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3