Tra Varese e Cortina nuove frane nella notte, maltempo in tutto il Nord Italia

Scritto da Alessandro Tavani, 29 Agosto 2023 - Tempo di lettura: 4 minuti

Frana nella notte tra Varese e Cortina, evacuati 70 turisti in un luogo più sicuro: continua il maltempo, allerta anche oggi, il bollettino

La situazione meteorologica in Italia continua a destare qualche preoccupazione di troppo, con l’allerta rossa confermata per diverse regioni, tra cui la Lombardia e la Toscana per tutta la giornata di martedì 29 agosto. Dopo la grande calura degli scorsi giorni il paese è stato colpito da intensi nubifragi, grandinate e improvvisi colpi di vento, causando scompiglio nell’agricoltura e nelle abitudini quotidiane dei cittadini.

Frane tra Varese e Cortina

Il maltempo ha prodotto vari danni nella notte tra il 28 e il 29 agosto a Passo Tre Croci, presso Cortina d’Ampezzo dove sono state evacuate ben 70 persone a causa di una colata di detriti. In provincia di Varese, invece, si sono registrati i danni di una frana di massi che ha superato le reti di protezione, riversandosi nella valle sottostante.

Questo smottamento ha causato la caduta di massi e detriti fangosi in prossimità della strada, coinvolgendo un condominio, un hotel e un bed & breakfast. Quest’area nel cuore delle Dolomiti, nel Bellunese, è purtroppo soggetta a frane ricorrenti, e questa non è stata la prima volta che si è verificato un evento del genere. Inoltre, si sono verificati danni d’acqua in diverse province, tra cui Verona, Padova, Belluno e Treviso, che hanno richiesto l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco, come ha dichiarato l’assessore regionale alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin.

Dopo un dettagliato sopralluogo che ha coinvolto i vigili del fuoco, il sindaco Gianluca Lorenzi, i tecnici comunali e le forze dell’ordine, è stata presa la decisione di evacuare tutte le strutture ricettive a scopo precauzionale, a causa della possibile caduta di massi di grandi dimensioni. Queste 70 persone evacuate verranno ospitate temporaneamente in una palestra di Cortina, gentilmente messa a disposizione dal Comune.

Le operazioni di evacuazione e monitoraggio della situazione sono state affidate ai vigili del fuoco del distaccamento Ampezzano e di Belluno. La strada nelle immediate vicinanze dell’evento franoso è stata chiusa al traffico. Sono stati inviati sul luogo il comandante dei vigili del fuoco, Antonio del Gallo, e l’assessore del Veneto, Gianpaolo Bottacin. Dopo l’evento franoso lungo la strada SR 48 in località Passo Tre Croci a Cortina d’Ampezzo, le 70 persone che erano alloggiate nelle strutture alberghiere sono state evacuate. La decisione di evacuare tutte le strutture ricettive è stata presa a scopo precauzionale, considerando il rischio potenziale di distacco di massi di grandi dimensioni.

Le 70 persone evacuate sono state momentaneamente sistemate in una palestra a Cortina, fornita dal Comune come soluzione temporanea.

Non solo nord Italia. La perturbazione meteorologica non si è limitata solo al nord: a Civitavecchia, nel Lazio, si sono verificate onde alte fino a 4 metri, accompagnate da una mareggiata che ha colpito la costa. Nel frattempo, a Venezia, dove si attende l’avvio della Mostra del Cinema, il sistema di protezione Mose ha impedito all’acqua alta di invadere la città, sollevandosi nel tardo pomeriggio del 28 agosto. La città lagunare ha così evitato l’inondazione, e l’acqua alta ha raggiunto solo 88 centimetri, creando un sottile strato d’acqua su Piazza San Marco, la zona più bassa del centro storico. Allagamenti sono stati segnalati anche a Pisa e nelle Marche, mentre nel Sestriere è giunta inaspettata la neve, in un periodo dell’anno in cui non ci si aspettava questo evento.

La storia delle fragole danneggiate ed il richiamo social, il simbolo dei danni del maltempo all’agricoltura

I violenti nubifragi stanno infliggendo pesanti danni all’agricoltura. Gli imprenditori di un’azienda agricola di Besana Brianza, specializzata nella produzione di fragole per la realizzazione di confetture, hanno subito ingenti perdite a causa delle piogge del 26 agosto. I due giovani proprietari hanno deciso di chiedere aiuto ai propri seguaci sui social media, condividendo immagini delle oltre 4.000 piantine di fragole distrutte, vasetti rotti e campi devastati. La risposta è stata sorprendente: circa 80 persone, provenienti dalle province di Monza e Brianza, Milano e Varese, si sono unite per aiutare. Tra di loro c’erano curiosi della rete e clienti fedeli. Alcuni hanno messo a disposizione mezzi di trasporto, mentre altri, come un’anziana signora, hanno portato cibo per i volontari. The Banker’s Jam, la marmellata di fragole realizzata dai titolari, ha ricevuto un toccante sostegno da parte dei propri clienti, dimostrando quanto possa emergere la solidarietà in tempi difficili.

Bollettino Meteo di oggi, Previsioni per il 29 Agosto 2023

La giornata di oggi, martedì 29 agosto 2023 non promette nulla di favorevole dal punto di vista meteorologico. L’Italia è ancora sotto l’influenza del ciclone, e si prevedono piogge abbondanti e grandinate in Lombardia, mentre in Veneto ed Emilia sono attese precipitazioni consistenti. Il clima al nord del paese sembra più simile all’autunno che alla fine dell’estate. Nel centro Italia, regioni come Lazio, Umbria e Toscana si preparano ad affrontare nubifragi e grandinate, talvolta improvvise, accompagnate da un notevole calo delle temperature.

Il ciclone denominato Poppea sembra destinato a rimanere sul territorio italiano fino a venerdì, dopo di che è previsto l’arrivo di un’ulteriore area di maltempo sul Regno Unito e sui Pirenei, che potrebbe aprir spazio in Italia a una nuova ondata di calore proveniente dall’Africa. Il weekend del 2-3 settembre sembra prospettarsi con un clima più clemente, caratterizzato dal bel tempo e temperature più elevate, sebbene non raggiungano gli eccessi delle settimane precedenti.

Continua a leggere su ProgrammazioneTv.com


Anticipazioni Un Posto al Sole: Puntata del 27 e 28 maggio 2024 su Rai 3